Metodi di controllo

Ogni fase di produzione e lavorazione è svolta secondo metodologie qualificate e sottoposta a rigorosi controlli:

Coltivazione

Ciascuna fase (dalla fioritura alla maturazione dei frutti) è seguita da agronomi esperti nella coltivazione del caffè, i quali garantiscono che siano fornite alle piante le migliori cure (quali l'irrigazione, la protezione da attacchi dei parassiti, la pulizia da piante rampicanti, l'impianto di nuove piantine, etc).

La cura delle piantine La fioritura Pianta con frutti

Raccolta

L'esclusivo utilizzo del metodo di raccolta a mano (hand picking) ed il controllo visivo della qualità dei frutti consegnati dalle squadre di raccoglitori, unitamente alla totale eliminazione dalla pianta dei frutti residuali a fine raccolta, sono alcuni dei metodi adottati per ottenere solo frutti della migliore qualità.

Raccolta manuale

Essicazione

Durante l'essicazione del caffè verde è costantemente monitorata la percentuale di umidità residua, al fine di evitare che un eccesso di umidità provochi la dannosissima fermentazione del chicco.

Essicazione al sole

Selezionatura ed insaccaggio

La selezione per dimensione (crivello) e per qualità (colore) permette di ottenere diverse qualità di materia prima. Magazzini del caffè Spa importa solo le migliori qualità di caffè verde.

Crivellatura in gruppo Caffe in sacchi

Controllo del caffe' verde

Ogni lotto importato di caffè verde è sottoposto a controlli dei campioni sia di pre imbarco che di arrivo. I controlli effettuati sul caffè crudo sono di tipo visivo, olfattivo, strumentale (chimico/fisico) e degustativo (con assaggio in espresso di un campione tostato).

Controllo visivo 1

La tostatura

E' definita per ciascuna origine (qualità di caffè verde) una determinata curva di tostatura ed uno specifico grado di tostatura, al fine di ottenere la miglior resa in termini di gusto e di aroma. Ogni "cotta" è seguita da un esperto tostatore che ne verifica il corretto andamento della curva di tostatura (a monitor) oltre che la giusta successione delle fasi di tostatura con il prelievo in macchina mediante l'utilizzo del sondino. L'uniformità ed il giusto grado di tostatura è verificato dall'operatore visivamente nel piatto di raffreddamento e strumentalmente con l'utilizzo di appositi colorimetri.

Lente grado tostatura Tostatura espresso

Confezionamento

Per ciascuna tipologia di confezionamento sono definiti controlli nel corso delle diverse fasi di lavorazione al fine di garantire la miglior conservazione del prodotto. Vi sono controlli del grado di sottovuoto, del residuo di ossigeno, di qualità e densità del caffè erogato, della tenuta delle saldature, del peso, etc.

impianti2 

Controlli sul prodotto finito

I lotti di prodotto finito sono sottoposto a controlli di integrità della confezione e correttezza delle diciture, del peso, del grado di macinatura, della qualità attraverso l'analisi sensoriale (degustazione) e della igienicità alimentare (controlli chimico/fisici).

 

Tracciabilita'

Mediante la conservazione dei contro campioni e delle registrazioni delle attività lavorative e dei controlli eseguiti, Magazzini del caffè Spa garantisce per ciascun lotto di prodotto finito l'individuazione delle materie prime utilizzate, dei materiali di confezionamento, delle modalità produttive adottate e l'esito dei controlli effettuati.

Tracciabilità = occhi aperti